lunedì 23 aprile 2018

Gnocchetti alla parietaria con ricotta salata


Ebbene si! La parietaria si può usare in cucina. Ed ha anche moltissime proprietà.
In una delle mie escursioni per erbe mi è stato consigliato da un  gentilissima esperta, Aurora Severini,  di usarla negli gnocchi. E non me lo sono fatta ripetere due volte 😁
La ricetta è veramente semplice. La quantità delle foglie è a vostra discrezione. Non ha un sapore molto coprente quindi potrete abbondare. Volendo può essere mescolata alle ortiche.

Tempo di preparazione:
1 h 40 min

Ingredienti per 4 persone:
1 kg di patate
100 gr di farina "0"
100 gr di farina integrale
2 uova
un bel mazzo di parietaria (una quarantina di steli con foglie tenere)
50 gr di parmigiano grattugiato
50 gr di pecorino grattugiato
50 gr di ricotta salata
qualche foglia di salvia (se piace)
olio evo qb
sale

Mettete le patate intere a bollire in acqua fredda e portatele a cottura.

Nel frattempo lavate molto bene le erbe facendo attenzione poiché tendono a trattenere molto la polvere nella parte inferiore della foglia che è ruvida e pelosetta. Tuffatele in acqua bollente per pochi minuti, scolatele e passatele in acqua fredda per far mantenere loro il colore. Strizzatele bene quindi frullatele insieme alle 2 uova - io uso un frullatore ad immersione.
Appena le patate sono cotte sbucciatele e passatele ancora caldine con l'apposito attrezzo, facendole cadere sulla spianatoia dove avrete disposto le due farine. 

Allargate con una forchetta per lasciar evaporare, ma senza farle raffreddare troppo. Unite le uova con le erbe ed un bel pizzico di sale. Con molta pazienza impastate senza forzare troppo, solo per amalgamare gli ingredienti. La patata se troppo "stressata" rilascia amidi e incolla!


Formate dei rotolini e tagliate gli gnocchetti della misura desiderata, tenendo presente che in cottura aumentano un pò di volume.
Tuffateli in acqua bollente e non appena riemergono passateli in una capace padella dove avrete scaldato l'olio con le foglie di salvia. Spolverizzate di pecorino e parmigiano, unite qualche cucchiaio dell'acqua di cottura degli gnocchi e saltate a fuoco vivace. Mettete quindi nei piatti e coprite con un abbondante grattugiata di ricotta salata! 

Nessun commento:

Posta un commento