venerdì 3 febbraio 2012

Gnocchi di spinaci e ricotta

In questo periodo nel nostro orto ci sono tanti spinacini (grazie al lavoro di nonno Peppe!!) E allora bisogna trovare qualche ricettina per utilizzarli. La scorsa settimana ho preparato una stupenda crema di spinaci ma i miei figli inorridiscono anche davanti alla + meravigliosa delle zuppe. Quindi meglio inventarsi qualcos'altro per riuscire a fargli mangiare le verdure. E questa è una delle ricette che apprezzano discretamente...
Sono degli gnocchetti gustosissimi che ho mangiato anni fa in toscana. Hanno tanti nomi. A seconda delle zone vengono chiamati malfatti, gnudi o topini. Gira gira ho elaborato una ricetta, questa volta tutta mia...

Ingredienti per 6 persone:
600 gr di ricotta freschissima
180 gr di spinaci lessati, strizzati bene
40 gr di parmigiano grattugiato
2 uova
120-150 gr di farina bianca
un pizzico di noce moscata
sale quanto basta

Tritate gli spinaci bene e uniteli a tutti gli ingredienti tranne la farina. Mescolate con cura  per amalgamare il tutto. Io non passo la ricotta al setaccio perché non mi dispiace che il composto rimanga un pò "grezzo". A questo punto unite la farina mescolando. La quantità della farina varia a seconda della consistenza della ricotta quindi vi consiglio di unirne 120 gr, fare una prova buttando uno gnocchetto nell'acqua che bolle e controllare la consistenza. Se vi sembra giusta proseguite altrimenti unite altra farina.
Formate delle palline e rotolatele in un piatto con la farina bianca. Sistematele su un vassoio. Sarebbe meglio non farle aspettare prima di cuocerle perché sono molto appiccicose. Fatele bollire per 4-5 minuti in acqua salata fino a che sono ben cotte anche all'interno (apritene uno a metà e se vedete che è cotto bene fino al centro va bene... la farina se non è cotta rende il centro bianco e lucido)
Io le condisco con dell'olio extra vergine leggermente scaldato con delle foglioline di salvia e quindi li spolvero con del parmigiano, ma sono ottimi anche con un buon sughetto di pomodoro fresco!
La mia ricetta rispetto a quelle tradizionali contiene meno spinaci e più ricotta ;)

1 commento:

  1. Questa la voglio proprio provare.
    E' spiegata abbastanza bene

    RispondiElimina